fbpx

Felice il momento quando sediamo, io e te, nel palazzo, due figure, due forme ma un’anima sola, tu e io.
L’acqua di vita darà immortale gioia al Verziere e al canto degli uccelli, quando insieme avanzeremo nel giardino, tu e io!
Le stelle del cielo scenderanno a guardarci e la nostra splendida luna mostreremo a loro, tu e io!
Tu e io senza più tu né io ci uniremo nell’estasi, lieti e felici e liberi dalle vane parole, tu e io!
E gli uccelli del cielo si addolciranno di zucchero il becco nel luogo ove noi così a gioia rideremo, tu e io!
Ma ben strano che io e te stretti in un solo nido siamo, in questo momento, in città lontanissime, tu e io!
In una forma su questa terra e, pure, in altro disegno, nel paradiso eterno di dolcissima gioia, tu e io!

(Rumi, Poesie mistiche)

Chi è il tuo “tu”?

Buona ripresa delle attività dopo la pausa estiva